Heroes – Bowie by Sukita
#Live-events

“Heroes – Bowie by Sukita” da vedere e da ascoltare
Al via i concerti unplugged nell’ambito della mostra fotografica

Da sabato 20 aprile i live di Riccardo Mori

David Bowie da vedere, ma anche da ascoltare.

In programma fino al 28 giugno a Palazzo Medici Riccardi di Firenze, la mostra fotografica “Heroes – Bowie by Sukita” propone da sabato 20 aprile una serie di concerti acustici dedicata al Duca Bianco e al suo mondo.  

I live, della durata di circa 20 minuti, vedranno protagonista il chitarrista e cantante Riccardo Mori, e avranno ogni volta un tema diverso. Sono previste tre repliche, alle ore 12, alle 15 e alle 17.

Sabato 20 aprile inaugura “Changes – retrospettiva in 15 capolavori”, selezione di brani che ben rappresenta l’eclettica e mutante carriera di  David Bowie: da “Space Oddity”,  primo vero classico del ’69, fino alla struggente ballata “Where are we now”, del 2013.

Prossimi appuntamenti:
–    Sabato 27 aprile “Starman: l’Uomo caduto nello spazio”
–    Sabato 18 maggio “La Sacra Triade: David, Iggy & Lou”– special guest Alessio Ultimarata dei D.I.V.A.
–    Sabato 1 giugno “Just like the films: David e il cinema, un rapporto osmotico”
–    Sabato 8 giugno “The Bewlay Brothers: la follia e il doppio nell’opera di Jones/Bowie”
–    Sabato 15 giugn
–    Sabato 22 giugno
   
I #Live-event di “Heroes – Bowie by Sukita” nascono come una sorta di mappatura per orientarsi (e perdersi) nell’affascinante mondo di David Bowie, costellato di capolavori che hanno influenzato mode, valicato confini stilistici e incantato generazioni.

La mostra “Heroes – Bowie by Sukita” presenta 90 fotografie, alcune delle quali esposte in anteprima nazionale, per ripercorrere un sodalizio durato oltre quarant’anni tra Bowie, uno dei più rivoluzionari artisti del XX secolo e l’artista fotografo Sukita, che sarà a Firenze il 25 maggio per incontrare il suo pubblico.  

Promossa e organizzata da OEO Firenze Art e Le Nozze di Figaro srl  con Città Metropolitana di Firenze e Comune di Firenze in Palazzo Medici Riccardi, la mostra è a cura di Ono Arte Contemporanea ed è realizzata in collaborazione con Mus.e. Il catalogo è edito da OEO Firenze.